La voce di Papa Francesco sul telefonino o il tablet che parla della Quaresima. E poi quella di sacerdoti, catechisti e formatori. Si tratta dell’iniziativa “KeepLent” ideata dal Servizio per la Pastorale giovanile della Prelatura di Pompei per annunciare il Vangelo quaresimale attraverso i social network. Chi si iscriverà riceverà a partire da oggi un versetto del Vangelo del giorno, accompagnato da circa 1’30” di commento audio. L’applicazione utilizzata per il 2016 sarà “Telegram”, un nuovo servizio di messaggistica istantanea. Alessandro De Carolis sintetizza l’audiomessaggio del Papa: