Carissimi,
 

quest’anno la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato, promossa dalla Santa Sede, si svolgerà l’ultima domenica di settembre e sarà incentrata sul messaggio del Santo Padre “non si tratta solo di migranti”.

In questa occasione, in Piazza San Pietro, si terrà una celebrazione presieduta da Papa Francesco a cui è importante partecipare “per stringerci a lui ed esprimergli la nostra gratitudine per il suo coraggioso magistero”, come raccomandato da S.E. il Cardinal Bassetti nella lettera inviata lo scorso luglio a tutti i Vescovi.

E per chi il 29 settembre non potrà essere a Roma, l’invito è a celebrare comunque, in qualche modo, questa importante ricorrenza dedicata a migranti e rifugiati.

Anche un piccolo gesto di solidarietà o il ricordo nella preghiera può fare moltissimo.
Un caro saluto

Il direttore della Caritas diocesana di Orvieto – Todi
Marcello Rinaldi