La festa dedicata a San Marco, ricorrenza il 25 Aprile, era certamente la più attesa a Fiore. La gente del paese organizzava giochi popolari come la pentolaccia, la corsa dei sacchi, l’albero della cuccagna. Era l’occasione, e a quei tempi non erano molte, per stare insieme, conoscersi, magari fidanzarsi…La vita delle famiglie era strutturata in modo molto diverso da oggi e la presenza dei nonni in casa lasciava più liberi i genitori di prendere parte ai piccoli eventi della comunità.
Lo scorso 25 aprile, grazie allo sforzo del parroco e di alcuni parrocchiani volenterosi, è stato possibile far rivivere tale festa. Il programma religioso prevedeva le celebrazioni liturgiche mentre il 26 aprile ha avuto luogo quello ricreativo. E così il campetto di fianco alla chiesa di Fiore ha accolto sotto un tendone, gentilmente offerto dalla parrocchia di Asproli, le numerose persone accorse dalle altre comunità della nostra parrocchia e da Todi. Grande successo hanno riscosso la classica-e gustosa- gara del dolce,i giochi popolari come gira la ruota e indovina il peso (si vinceva un capretto…attualmente allevato presso una fattoria del tuderte) che hanno intrattenuto le persone fino a sera.

Ma ciò che ha maggiormente ha contribuito alla riuscita della festa è stata , a mio avviso, la presenza dei tanti bambini che si sono divertiti tutto il pomeriggio con i giochi organizzati e condotti dai ragazzi  più grandi, pieni di entusiasmo e di buona volontà. Sul far della sera la cena a base di pasta e fagioli e pizza con salsicce, offerta da Don Giuliano e cucinata da alcune signore di Fiore, è stata aprrezzata da tutti come anche le note della fisarmonica di El gringo.Un concerto in chiesa, in cui si sono esibiti Umberto Ugoberti alla fisarmonica e Andrea Agostini al clarinetto, hanno infine concluso questa allegra giornata. Un grazie al nostro parroco, a Laura, Giselda, Paola, Lara, Catia,Elda, Giulia, Emanuele, Pierfrancesco ed a quanti, in vario modo, hanno dato il loro contributo alla realizzazione della festa.
Al prossimo anno!